Le Dead Man's Corner Museum

Normandia, Francia, 6 giugno 1944. Sono appena le 00:15 quando i paracadutisti della 101ma Airborne Division del Generale Maxwell D. Taylor saltano sulla Normandia diventando i primi soldati americani a mettere piede sul suolo francese; il loro obiettivo primario è quello di prendere Carentan.

La città è difesa dall'elite delle truppe tedesche, i paracadutisti del Maggiore von der Heydte, I famosi Diavoli Verdi del 6° Fallschirmjäger Regiment.

I tedeschi sono trincerati a Saint-Côme-du-Mont, ultimo bastione alle porte di Carentan. Hanno ricevuto l'ordine di difendere la città fino alla fine. Per gli americani è di vitale importanza impadronirsi il più velocemente possibile di Carentan.

Si aspettano il sostegno del 70° Battaglione carri armati leggeri sbarcato a Utah Beach e per loro quello è l'unico percorso possibile.

E proprio l'incrocio della strada proveniente dalla spiaggia e che attraversa Sainte-Marie-du-Mont e che termina sulla via Carentan/Saint-Côme-du-Mont, che gli americani battezzeranno « l'angolo dell'uomo morto».

All'incrocio delle due strade si trova una costruzione; diventerà successivamente un Quartier Generale ed un'ospedale da campo tedesco. Il Dead Man’s Corner Museum è situato proprio in quella casa, in quel luogo ormai passato alla storia che è Saint-Côme-du-Mont.

La costruzione de « l'angolo dell'uomo morto» è stata acquistata in seguito del Carentan Historical Center e trasformata in museo.

Come la prima fase di sviluppo del Centro Storico dei Paracadutisti del D-Day, questo edificio ospita un'autentica quanto impressionante collezione di materiale utilizzato dai paracadutisti americani e tedeschi, relativamente a questo luogo: il leggendario Angolo dell'Uomo Morto.

La strada per Carentan

L'8 giugno, attraversando le aie ed i campi di siepi (bocage) normanni, gli americani gettarono tutte le forze disponibili nella battaglia, riuscendo a raggiungere St-Côme-du-Mont.

Il primo carro raggiunge l'intersezione di due strade, nel tentativo di raggiungere Carentan, ma viene fermato da un colpo diretto che uccide immediatamente il capo-carro, il Tenente Walter T. Anderson del Minnesota. Da allora e per parecchi giorni a seguire, il relitto del carro, ed il corpo del Lt. Anderson, appeso fuori della torretta del suo mezzo, resteranno sul posto. Per gli americani, questo luogo resterà per sempre  « L'ANGOLO DELL'UOMO MORTO ».

  • IT

Copyright 2014 - Centre Historique des Parachutistes du Jour-J